WhatsApp

Puntuale come un orologio svizzero, torna anche a metà settembre la solita bufala che ci preannuncia la decisione di rendere ancora una volta Whatsapp a pagamento. Si tratta del solito messaggio virale che va immediatamente cestinato, qualora dovesse arrivare direttamente sui device.

Ecco in cosa consiste il testo che incredibilmente ha preso piede nuovamente nel 2017, con la prospettiva di ritrovare con Whatsapp a pagamento, a seconda del numero di messaggi inviati:

“Sabato mattina whatsapp diventerà a pagamento! Se hai almeno venti contatti manda questo messaggio a loro. Così risulterà che sei un utilizzatore assiduo e il tuo logo diventerà blu e resterà gratuito (ne hanno parlato al tg). Whatsapp costerà 0,01€ al messaggio. Mandalo a dieci persone.
“Salve, siamo Andy e Jonh, i direttori di whatsapp. Qualche mese fa vi abbiamo avvertito che da quest’estate whatsapp non sarebbe stato più gratuito; noi facciamo sempre ciò che diciamo, infatti, le comunchiamo che da oggi whatsapp avrá il costo di 1 euro al mese. Se vuole continuare ad utilizzare il suo account gratuitamente invii questo messaggio a 20 contatti nella sua rubrica, se lo farà, le arriverá un sms dal numero: 123#57 e le comunicheranno che whatsapp per LEI è gratis!!! GRAZIE…. e se non ci credete controllate voi stessi sul nostro sito (www.whatsapp***). ARRIVEDERCI.
PS: quando lo farai la luce diventerà blu (se non lo manderai l’agenzia di whatsapp ti attiverà il costo )”.

Insomma, fondamentale non alimentare la disinformazione, in merito alla possibilità che a stretto giro Whatsapp a pagamento torni a palesarsi su smartphone iPhone e Android.

L'articolo Ritorna la bufala di Whatsapp a pagamento: ecco il messaggio sembra essere il primo su Geekissimo.