Stanco di sentir parlare dell’iPhone X? Google ha le idee chiare, l’azienda di Mountain View ha da poco lanciato una nuova campagna di marketing sul sito Web, che invita gli spettatori a “chiedere di più.”

Era il 4 ottobre 2016, quando Google lancio’  Pixel e Pixel XL, i  primi smartphone  ad essere ufficialmente bollati come veri e propri made by Google .

Esattamente un anno dopo, Google sembra tornare con una nuova generazione di dispositivi . Infatti, l’azienda sta organizzando  una grossa campagna  marketing  come lo scorso anno erigendo cartelloni pubblicitari in giro che pubblicizzano il suo evento di lancio dei nuovi Device.

L’istruzione “chiedere di più” sembra si riferisca all’assistente vocale di Google, migliorata ed evoluta. Le cose che sappiamo quasi con certezza sui nuovi Pixel sono, che saranno realizzati da HTC, e basati sul progetto di LG V30

Nel video teaser qui sopra, fra le tante domande, ne spicca una che tradotta recita così:

Perché il mio smartphone è così lento, caldo / fragile / fastidioso / rotto / crudele / impersonale / muto?

Questa “stoccata” sembra prendere di mira in particolare due Brand, Samsung con le parole caldo, fragile, fastidioso e rotto, in riferimento ad alcune specifiche stesse del dispositivo Galaxy S8. E sopratutto Apple con le parole “crudele/ impersonale/ muto, in chiaro riferimento alle carenze dell’assistente personale Siri.

La maggior parte delle ammiraglie Android ora possono vantare Google Assistant a bordo, così  gli unici dispositivi che non possono vantare un assistente abbastanza intelligente sono proprio gli iPhone. È interessante che Apple non ha mai menzionato  Siri nella sua intera presentazione del rivoluzionario iPhone X, considerando che Google invece sta facendo dell’assistente e le sue capacità intellettive, il punto chiave su cui baserà la campagna vendite dei Pixel.

Ad ogni modo non possiamo che attendere il 4 ottobre per vedere quale straordinario dispositivo presenterà Google.